Scuola di Formazione in Discipline Energetiche REIKI 1,2 e 3 Livello Reiki Usui

 

CORSO DI REIKI 1 LIVELLO USUI

E’ un metodo di guarigione semplice ed efficace e già dal 1 Livello siamo in grado di trasmettere l’energia di Reiki e conseguentemente guarire noi stessi e gli altri a livello fisico, mentale e spirituale.
Reiki non ha scopi ideologici, politici o religiosi e non intende sostituirsi ad alcuna terapia o intervento medico-sanitario: il termine Guarigione, ove utilizzato, va inteso come sinonimo di felicità, compimento, realizzazione, illuminazione.
E’ sufficiente appoggiare le mani per qualche minuto sul proprio corpo o sul corpo dell’altra persona per avvertire il passaggio di energia: con la pratica e l’esperienza queste sensazioni potranno diventare sempre più avvertibilie fornirci preziose indicazioni della parte del corpo che stiamo trattando.

OBIETTIVI DEL SEMINARIO DI 1° LIVELLO

PARTE TEORICA

  • Presentazione del primo Livello del Reiki;
  • La storia di Mikao Usui, il fondatore del Reiki;
  • Cosa è il Reiki;
  • I principi del Reiki;
  • Utilizzi e benefici del Reiki;
  • A chi può essere dato il Reiki;
  • Che sensazione dà il Reiki;
  • In che punti agisce il Reiki;
  • Il Reiki: come agisce a livello fisico, mentale e spirituale;
  • Principi di base delle filosofie orientali e occidentali;
  • L’evoluzione della Coscienza
  • La teoria dei Chakra: caratteristiche tecniche e psicologiche;
  • Cosa sono i Corpi sottili;
  • L’Approccio Psicosomatico e il Significato della Malattia;
  • Cosa è la centratura e come mai è così importante
  • Cosa è l’autotrattamento;
  • Come usare il trattamento veloce;
  • Come usare il trattamento completo;
  • Come trattare piante, animali, cibo e medicinali;

PARTE PRATICA

  • Pulizia energetica e trattamenti Reiki;
  • Esercizi pratici per imparare a sentire l’energia;
  • Esercizi di Respirazione come pulizia energetica dei chakra;
  • Uso della centratura del Cuore;
  • Esercizi di pulizia energetica;
  • Linee guida per la preparazione ai trattamenti;
  • I punti dell’Autotrattamento e prova pratica;
  • I punti del Trattamento completo e prova pratica;
  • I punti del Trattamento veloce e prova pratica;
  • Esplorazione e scioglimento dei blocchi energetici;
  • Trattamento di equilibratura dei chakra;
  • Indicazioni tecniche sulle possibili reazioni al trattamento e percezioni;
  • Meditazioni e visualizzazioni guidate sui chakra;
  • Rilassamento psicofisico e ascolto del corpo;
  • Imparare a rilassare la mente e a fermarla e capire i suoi meccanismi;
  • Cerimonia di Attivazione;
  • Consegna del’attestato di 1° Livello Reiki Usui Shiki Ryoho;

Il Percorso di reiki può essere strutturato in incontri settimanali o in un fine settimana, a secondo delle esigenze del cliente. Al termine verrà consegnata una dispensa riepilogativa degli argomenti trattati .
Possibilità di ripasso e aggiornamento per chi ha già il 1°Livello Reiki e lezioni di pratica.

Si rilasciano i crediti formativi ECP.

REIKI 2 LIVELLO METODO USUI

Il secondo livello amplia la vostra conoscenza del Reiki e le vostre capacità di guarigione e vi sostiene nella crescita interiore e nello sviluppo spirituale. E’ raccomandato a tutti coloro che desiderano esplorare più a fondo il proprio sviluppo personale e sperimentare maggiormente le energie di guarigione del reiki. Potete armonizzarvi e imparare a conoscere i simboli Reiki, il loro significato e il loro impiego nella vita quotidiana e nelle situazioni che necessitano la guarigione. Verranno presentati particolari metodi di guarigione, come la GuarigioneMentale e la Guarigione a Distanza.

Programma teorico e pratico:                   

  • Preparazione al Secondo Livello;
  • Cosa apprenderete nel Secondo Livello;
  • I simboli e i mantra Reiki;
  • Il Simbolo del Potere e la sua applicazione;
  • Trattamento Reiki con il Simbolo del Potere;
  • Il Simbolo dell’Armonia e la sua applicazione;
  • Armonizzazione dei chakra;
  • I tre livelli della mente umana;
  • Guarigione mentale;
  • Autoguarigione Mentale;
  • Il Simbolo della Distanza e la sua applicazione;
  • Trattamento programmato nel tempo;
  • Rinforzo di una bolla;
  • Trattamento a distanza a più persone contemporaneamente;

Per parlare con il nostro Sé;

  • Trattamento a situazioni personali;
  • Trattamento Karmico e trattamento ai defunti;
  • Autoschermatura;
  • Griglia di manifestazione;
  • Accarezzamento dell’Aura;
  • Guarigione di gruppo a Distanza;

Si rilasciano Crediti Formativi

Reiki 3 Livello e la formazione del Master

Il terzo grado Master fornisce nuovi simboli da usare nei trattamenti senza avere le indicazioni per l’insegnamento.

Nel livello Master vengono fornite  le indicazioni necessarie rivelate dal maestro per passare le armonizzazioni e quindi per poter insegnare, volendo, la Pura Dottrina.

leggi…

Accademia di Formazione per Operatori Olistici

L’Accademia di formazione e crescita personale per Operatori Olistici  La Farfalla, è lieta di informare che a Ottobre 2016 inizierà il  primo ciclo dell’ACCADEMIA DI FORMAZIONE PER OPERATORI OLISTICI con la specializzazione in ” REIKI HEALING”, arricchita di nuove tecniche del benessere, per darti l’opportunità di lavorare su te stesso e di farne una professione di aiuto, diventando un Operatore del Benessere, la NUOVA PROFESSIONE  riconosciuta con la Legge n.4/2013.

Visita il link: http://www.asslafarfalla.it/corsipercorsi-view/corso-di-formazione-annuale-in-tecniche-di-massaggio-olistico-ed-energetico/

“FAI DEL TUO BENESSERE UNA PROFESSIONE, DIVENTA OPERATORE OLISTICO”

                                    NUOVA FIGURA PROFESSIONALE

L’Operatore Olistico è colui che aiuta le persone a ritrovare benessere ed un equilibrio psico-fisico, utilizzando tecniche naturali, energetiche e psicosomatiche è una nuova professione riconosciuta dalla Legge n. 4/2013.

Nel caso che tu abbia già la qualifica di una di queste materie, puoi sceglierne altre e sostenere lo stesso l’esame per operatore olistico presso la nostra Accademia. 

L’Operatore Olistico

L’Operatore Olistico è un facilitatore della Salute e dell’evoluzione e del benessere e lavora con metodologie o approcci integrati. Egli opera con le persone sane o con la parte sana delle persone “malate” per ritrovare l’armonia psicofisica attraverso l’uso di tecniche naturali, energetiche, artistiche, culturali e spirituali. Egli stimola un naturale processo di trasformazione e crescita della consapevolezza di Sé. Si può definire come un promotore di salutogenesi. Ciò che rende fondamentale la figura dell’operatore olistico è la sua consapevolezza della situazione culturale globale e dell’importanza del lavoro sulla coscienza umana per orientare l’attuale stato del pianeta verso una direzione positiva e sostenibile.

La Professione dell’Operatore Olistico

L’operatore olistico aiuta la persona a ritrovare l’armonia psicofisica attraverso l’uso di tecniche naturali, energetiche, psicosomatiche, artistiche, culturali e spirituali, stimolando un naturale processo di trasformazione e crescita della consapevolezza di sé. L’operatore olistico non è un terapeuta, non fa diagnosi e non cura malattie fisiche o psichiche, non prescrive medicine o rimedi. Ciò che rende fondamentale l’operatore olistico è la sua consapevolezza della situazione culturale globale e l’importanza del lavoro sulla coscienza umana per orientare l’attuale stato del pianeta verso una direzione positiva e sostenibile.

La Formazione dell’Operatore Olistico

 La formazione in qualità di dell’Operatore Olistico risponde alla richiesta sociale di professionisti con formazione olistica sempre più altamente qualificati. La rispettiva viene realizzata attraverso percorsi di almeno 450 ore con una chiara struttura orientata alla cultura olistica integrata. Il percorso educativo e formativo prevede una padronanza nelle seguenti aree didattiche:

  1. Comunicazione e abilità relazionali
  2. Orientamento professionalizzante (Tecniche e strategie di counseling familiare e deontologia professionale)
  3. Sviluppo personale
  4. Discipline ausiliarie
  5. Pratica professionale (Laboratori di counseling familiare e/o stage)

All’interno di queste cinque aree le singole scuole predispongono un programma formativo che presentano al Consiglio Direttivo Nazionale per l’accreditamento. Si rimanda all’art. 8 del Regolamento Interno sui dettagli inerenti la formazione dell’Operatore Olistico.

CORRETTA INFORMAZIONE LEGISLATIVA e LAVORATIVA

Operatore del Massaggio Olistico /Operatore del Benessere

Lo Stato italiano non offre parametri di valutazione per la  formazione di massaggiatore per il benessere ( non esiste un “Diploma” di massaggiatore statale): esiste quello del massofisioterapista, del fisioterapista e dell’estetista, figure professionali preposte al massaggio terapeutico ed estetico.  Per questo motivo una Scuola, un Centro, un’Associazione che svolgono attività di formazione nel massaggio per il benessere e nelle biodiscipline devono essere scelti per il programma di formazione che offrono. Questo vale anche per Regioni,  Provincie e Comuni: è necessario non confondere le “qualifiche regionali professionali” con l’abilitazione all’esercizio della professione. Soprattutto alla luce della nuova legge promulgata in data 14 gennaio 2013 che disciplina l’attività professionale di tutti quei lavoratori che non appartengono ad Albi, Ordini, Collegi. Tra questi lavoratori ci sono anche tutti coloro che operano in ambito olistico.
Legge n° 4/2013: “Disposizioni in data 10 febbraio 2013 della Legge sul riconoscimento delle libere professioni,” entrata definitivamente in vigore con pubblicazione G.U. n. 22 del 26.01.2013.
Con questa legge  l’Italia si è adeguata alla realtà Europea ed ora la preparazione all’interno di percorsi di formazione specifici nel settore del benessere olistico assume una nuova, concreta, dignità professionale. Una legge che sicuramente infastidisce tutti i detrattori delle libere professioni non organizzate in Albi, Ordini, Collegi, ecc.., La presa di posizione da parte di coloro che in tutti questi anni hanno “remato contro”, rallentando l’iter legislativo, non ha bloccato lo sviluppo di professionalità quali il Naturopata, il Counselor e l’Operatore Olistico, che in tutta Europa hanno da tempo dignità equiparate a quelle più tradizionali, ma semplicemente, purtroppo,  consentito il proliferare di persone con scarsa ed equivoca preparazione, ai danni dell’utenza e dell’immagine di seri professionisti.
La legge affida pertanto a libere associazioni professionali il compito di valorizzare le competenze degli associati attraverso il rilascio di un’attestazione di qualifica professionale che agevola la scelta e la tutela del cittadino, diffondendo il rispetto di regole deontologiche, promuovendo la formazione permanente degli iscritti, con  forme di garanzia per gli utenti. Con l’approvazione di questa legge il sistema delle professioni si articola in due modalità organizzative:

professioni organizzate in Ordini, Albi  e Collegi (medici, architetti, avvocati, ecc.)
professioni organizzate in associazioni riconosciute e responsabili, che rispondono della  qualità professionale e del rispetto delle norme deontologiche degli associati nei confronti dell’utenza.

Nel momento in cui una Scuola, un’ Associazione, un Centro privato rilasciano un Attestato a seguito di un percorso formativo professionale (minimo  200 ore) o un Diploma (a conclusione di un ciclo di studio, minimo  400 ore e con valore sempre di attestazione) agisce come “certificazione di diritto privato”, assumendosi la responsabilità di certificare il percorso formativo svolto dalla persona, a seguito di verifiche e monitoraggio delle capacità teoriche e pratiche nel massaggio classico, olistico, bioenergetico: il massaggio per il benessere.
In merito alle numerose realtà private, associative e/o sportive che citano “Attestati riconosciuti” occorre fare un’ulteriore precisazione.
E’ il caso ad esempio dei corsi riconosciuti CSEN, lo stesso CSEN infatti a proposito del massaggio sportivo, non nasconde nulla come evidenziato chiaramente e a grandi lettere sul suo sito:

http://www.csenmilano.it

Sempre parlando in termini di legge, deve essere chiaro che il CONI, Federazione delle Federazioni Sportive, non ha nulla a che fare con la formazione nel campo del massaggio Bioenergetico e Benessere. Il suo nome compare accanto alla sigla di alcune realtà di promozione sportiva, semplicemente perché queste realtà per esistere devono essere riconosciute ed affiliate al CONI.
La Legge chiarisce ogni dubbio riguardo la legittimità a svolgere l’attività di massaggi con quanto sancito dal CNEL (Consiglio Nazionale dell’ Economia e del Lavoro)

L’ ACCADEMIA DI FORMAZIONE PER OPERATORIM OLISTICI del Centro LA FARFALLA DI lUCCA – attesta  il percorso e la formazione professionale utile per un effettivo inserimento nel mondo del lavoro.

Parlare del massaggio spesso crea perplessità e confusione,  ma proprio per questo è indispensabile essere il più precisi e chiari possibile ed è assolutamente legale e tutelato  il  lavoro in tale contesto (massaggio per il benessere) a patto che non si svolgano pratiche estetiche o terapeutiche.
In definitiva, attualmente in Italia  in merito all’attività di Massaggiatore del benessere, olistico e bioenergetico , è considerata attività legittima ai sensi della Costituzione Italiana (artt. 3, 4, 35, 41) e dal Codice Civile (artt. 2060, 2061, 2229), purché non si sconfini in campi d’azione riservati alle professioni sanitarie propriamente dette (medica, fisioterapica, infermieristica).
L’importante è lavorare seriamente, con regolare partita IVA, iscrizione alla gestione separata per quanto riguarda l’I.N.P.S. e sottoscrivere un’ assicurazione a tutela della professione.
ll codice attività I.N.P.S. è:

Codice 26  “Operatore per il benessere fisico”

L’ Operatore del Benessere – Operatore del Massaggio  è un lavoratore autonomo, non necessita d’iscrizione C.C.I.A.A.
A completamento dell’aspetto professionale e ben definito esiste anche il codice attività ben specifico, per categoria di attività:
“Operatore per il benessere fisico”codice Iva Ateco 96.09.09  – altre attività di servizi alla persona.
Titpologia di attività:

75 – Massaggi
76 – Riflessologia
77 – Pranoterapia
78 – Naturopatia
79 – Atri servizi rivolti al benessere fisico

Le possibilità di lavoro,  anche in un panorama difficile e complesso come quello italiano, sono davvero confortanti e numerose, il settore del benessere è effettivamente uno dei pochi in costante crescita, con una sempre più ampia e articolata richiesta di operatori del benessere presso centri specializzati (centri estetici, centri termali, centri benessere, spa..). L’attività di massaggio per il benessere offre la possibilità di assunzione in qualità di lavoratori dipendenti con contratti legali riferiti alle diverse realtà lavorative, oppure come liberi professionisti con il codice Iva relativo alla professione (96.09.09).

 

 

 

leggi…